Mese: gennaio 2014

Oltre la memoria

Era il marzo del 1944 quando Roberto Castellani, allora diciassettenne, venne arrestato a Prato, durante uno sciopero generale, per essere trasportato al campo di concentramento di Mauthausen, dove gli venne assegnata il triangolo rosso dei prigionieri politici e la matricola numero 57027. Dopo 15 giorni viene trasferito nel campo di Ebensee a scavare in miniera…

Continua a leggere Oltre la memoria

La grande bellezza

“La Grande bellezza” ha vinto il Golden globe, non succedeva dal 1999 che un film italiano venisse premiato come migliore film straniero era “Il nuovo cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore. Ha vinto perché è un gran film, anche se non ho visto gli altri in gara, ha vinto perché se è vero che “Flaubert non…

Continua a leggere La grande bellezza

Brevi vuoti a rendere: diffidare della sintesi online

Avrei voluto parlarvi della tristezza intrinseca nel capodanno, avrei voluto parlarvi del cenone, delle difficoltà nella digestione e dei buttafuori al locale, avrei voluto parlarvi dell’assurdità delle discoteche, ma poi ho letto un articolo troppo corto sul web. LUNGA PREMESSA: “(…)Sarebbe lo stesso esistita Hanna Arendt se ci fosse stata l’interattività del web 2.0, e…

Continua a leggere Brevi vuoti a rendere: diffidare della sintesi online