La rivolta del semolino

Visto il concerto in piazza San Giovanni è certo che nella memoria di questo primo maggio 2015 rimarrà solo la protesta di Milano dei No Expo e degli imbrattatori incappucciati in cerca di Suv da incendiare. La storia è sempre la stessa e sempre gli stessi i commenti a latere dei mass media, pezzi sempre pronti come “coccodrilli“, riciclati nel tempo senza il timore di apparire anacronistici. Uno di questi adagi è stato prontamente riutilizzato in occasione delle proteste di Milano e Bologna e suonava più o meno così: la violenza è esecrabile, non porta a niente e pone subito … Continua a leggere La rivolta del semolino