Cronache dal vagone

Treno da Firenze Santa Maria Novella a Roma Termini, ore 18.45, un urlo frantuma il silenzio: La ricotta! Il dormiveglia in cui pensavo fossimo tutti indistintamente immersi venne bruscamente interrotto. Un urlo, tipo di chi ha ricordato qualcosa di molto importante all’improvviso o chi ha ricomposto l’ultimo pezzo di un puzzle che cercava di mettere insieme da anni o anche no. Ero confuso, stavo dormendo. Ti dico la ricotta! Stai a vedere che รจ tipo un mezzo gioco intellettuale, pensai. Lui le cita frasi di film celebri e lei deve indovinare il titolo, pensai anche che lei avesse azzeccato, ma … Continua a leggere Cronache dal vagone