Cari autogol

Lo hanno definito il Mondiale dei record prima ancora che fosse iniziato, ma a pochi giorni dalla definizione dei Quarti possiamo già trarre qualche primo bilancio. Le sorprese sono iniziate già dalla fase a gironi, con eliminazioni eccellenti (Spagna, Inghilterra, Italia) e inaspettate delusioni (Russia, Portogallo, Costa d’Avorio e Croazia). Degli ottavi giocati, cinque partite si sono protratte fino ai tempi supplementari, ma soprattutto, come in ogni manifestazione calcistica che si rispetti, non sono mancate le polemiche sugli arbitri, i cambi, i calendari, gli orari e gli stadi, le assenze eccellenti, i gol da cineteca e le autoreti. Per queste … Continua a leggere Cari autogol

Cicli mondiali

Stavo guardando la partita della Spagna e non riuscivo a smettere di pensare a Roberto Baggio, ma non c’entrano nè il mondiale nè il Brasile, è un fatto di casualità e di cicli. Se sei un calciatore da nazionale e hai avuto la fortuna di nascere in un paese dove il pallone non è un oggetto sconosciuto, allora devi fare i conti con i cicli, perchè ci sono cicli perdenti e cicli vincenti. Ci sono squadre che sulla carta hanno alte probabilità di vincere e altre che sembrano sconfitte in partenza. Perchè è innegabile, ma è solo con il caso … Continua a leggere Cicli mondiali

Italia-Irlanda. La solita vigilia

L’Italia dei trenta rischia di decimarsi da sola contro il muro irlandese, lasciando a Prandelli ben poco da scegliere. Gli azzurri giocano bene, dominano il campo e girano il pallone ad un buon ritmo, con una sorta di tiki taka nostrano che appena può non disdegna il lancio in profondità. Passano pochi minuti e Montolivo dopo un brutto infortunio lascia il campo, per lui sospetta frattura della tibia e Mondiale in bilico, come se non bastasse Aquilani, entrato al suo posto, per una testata alla tempia, è costretto a raggiungerlo al Chelsea Westminster Hospital. Ci vorrà l’ingresso di Parolo per … Continua a leggere Italia-Irlanda. La solita vigilia