20 Luglio 2001

E’ usanza del potere nascondere in tutto o in parte la verità, per offrire al pubblico una versione dei fatti così detta “ufficiale”. I fatti di Genova non hanno rappresentato nessuna eccezione alla regola e i processi che ne sono seguiti non sono altro che il frutto di enormi sforzi intrapresi dalle forze dell’ordine e dalle forze politiche per insabbiare la verità e sviare le indagini. Dal sasso tirato in faccia a Carlo Giuliani fino alla tardiva introduzione del reato di tortura e la sparizione dei filmati dell’irruzione alla Diaz, passando per le molotov portate sempre alla scuola Diaz. Nemmeno … Continua a leggere 20 Luglio 2001

E non è una sciarpa a morire, di Matteo Monti.

“Mio fratello è stato etichettato come ultras della Lazio, estremista di destra, tifoso violento. A livello istituzionale e giornalistico, tutti hanno preso le distanze, quando non condannato. Pochi prendevano le difese della mia famiglia. Ci fu chi arrivò ad affermare, in un articolo, che “Gabriele se l’è andata a cercare, quella pistolettata”. Al contempo, non ci si azzardava a criticare l’operato delle forze dell’ordine. Si diceva che non fosse necessario generalizzare per un singolo irresponsabile, che era sufficiente criticare e prendere le distanze. I soliti atteggiamenti tiepidi, senza avere il coraggio di esporsi contro le istituzioni, secondo un principio inviolabile, … Continua a leggere E non è una sciarpa a morire, di Matteo Monti.

Gabriele Sandri. La morte di un cittadino per mano di uno sceriffo.

In un mondo che sembra non fermarsi mai, la morte ha ancora il potere di fermare il tempo, di sospenderlo, almeno all’apparenza. Gli spazi che si aprono di fronte ad un evento luttuoso possono essere riempiti di retorica, slogan o parole pensate più per la pancia che per il cervello di chi ascolta. Oppure? Oppure possono diventare un momento di riflessione collettiva, per capire quello che è successo, perchè si trovi un senso universale, da condividere con gli altri, perchè non rimanga una morte vana. L’analisi logica, razionale dei fatti è l’unica via percorribile per chi non vuole cadere vittima … Continua a leggere Gabriele Sandri. La morte di un cittadino per mano di uno sceriffo.