Categoria: Pezzi di carta

La salsa verde

Di questo Natale ricordo il freddo, il freddo e la salsa verde, il resto dei ricordi me li ha portati via il cibo. Non ho ricordi nitidi dei parenti a tavola per il pranzo di Natale, anche se potrei scommettere sul fatto che ci fossero i miei genitori, mia sorella e la zia, perché quelli…

Continua a leggere La salsa verde

Gli affari degli altri

In quel condominio nessuno si conosceva e le poche informazioni che circolavano erano per lo più false o frutto di sommarie ricerche, l’unica cosa certa erano i cognomi, almeno di quelli che avevano avuto il buon cuore di mettere la targhetta sul campanello, estranei al punto che soltanto quando morì venni a sapere come si…

Continua a leggere Gli affari degli altri

Paziente due

Lunedì 6 Ottobre. – Ma porca troia adesso doveva venire fuori? – Guarda che c’è da un bel po’. – Ma dove? – In Africa. – E perché adesso c’è sto casino? Che hanno fatto sono evasi i malati dall’Africa? – Boh. – No, ma te ne rendi conto che sfiga? Cioè dico almeno fosse…

Continua a leggere Paziente due

Villa Silente

Borgo Ermete era avvolta nella solita ovatta nevosa in cui si rifugiava nei primi giorni d’ogni inverno; quando gli Inciacci arrivarono, i de Lollis erano lì già da un’ora. Il barone Duccio de Lollis aveva il fisico dei generali d’armata ancora in servizio, si muoveva lento come i gatti domestici, in quella posizione perfettamente di…

Continua a leggere Villa Silente

Vite al neon

Ascolta, o Signore la nostra preghiera. Dacci luce e forza perché possiamo riuscire a svolgere bene il nostro difficile compito di tutelare la società nell’aiutare tutti i cittadini a ritrovare il senso morale della vita. La Tua parola illumini la nostra vita, il Tuo amore sostenga la nostra fatica. Benedici, o Signore, la nostra cara…

Continua a leggere Vite al neon